Seravezza : Arte, Storia, Cultura, Prodotti Tipici, Dove dormire, Dove mangiare, Cosa fare nella Provincia diLucca.



Comune di Seravezza

Comune di Seravezza

Cenni Geografici

Seravezza è un comune italiano di 13.440 abitanti della provincia di Lucca Ha una superficie di 39,37 chilometri quadrati e sorge 50 metri sopra il livello del mare. Si trova ai piedi di uno sperone delle Alpi Apuane, alla confluenza dei fiumi Serra e Vezza. Fa parte delle Versilia. L'attività economica del paese è concentrata principalmente sull'estrazione e la lavorazione del marmo.

Cenni Storici

L'origine del nome "Seravezza" non deriva, come si potrebbe pensare, dal nome dei due fiumi che la attraversano (Serra e Vezza) ma bensì, è paese che dà il nome ai due torrenti. Il nome Seravezza deriva del longobardo "Sala Vetitia", che indicava un centro di scambi commerciali.
La nascita del borgo avviene nel Medioevo ed è caratterizzata delle vicende delle famiglie dei Corvaia e dei Vallecchia e dalle guerre contro la città di Lucca che fu artefice di numerosi assedi. Fino all'inizio del Cinquecento fu un teatro di occupazioni da parte di truppe straniere. Durante il XVI iniziò l'attività di estrazione del marmo, ancora oggi una delle sue principali risorse, con un'alternarsi di periodi floridi e altri di declino.
Dalla metà del XVI secolo Seravezza, fu nelle mani della città di Firenze che incentivò lo sfruttamento delle cave di marmo, che richiamarono numerosi artisti in cerca del m ateriale per le loro opere, tra i quali Michelangelo Buonarroti che sii recò proprio a Seravezza per acquistare il marmo da utilizzare nella costruzione della Chiesa di San Lorenzo di Firenze. Durante la sua permanenza l'artista costruì una strada anch'essa in marmo, che collegò le cave di marmo al mare. All'inizio del Settecento alla dominazione medicea, succedette quella dei duchi di Lorena. Nel 1861 Seravezza venne annessa al Regno d'Italia dal Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Da Visitare

Tra i luoghi di interesse citiamo innanzi tutto la la Villa Medicea di Seravezza (costruita nel 1560), residenza estiva della famiglia dei Medici, divenuta dopo l'unità d'Italia sede municipale fino al 1966 ed oggi sede del Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica, della biblioteca comunale, dell'archivio storico e di esposizioni di arte moderna e contemporanea, nonché le annesse Scuderie Granducali, recentemente ristrutturate dopo anni di abbandono, e anch'esse sede di esposizioni e convegni.
Degni di nota sono inoltre la chiesa dei Santi Lorenzo e Barbara e l'oratorio della Santissima Annunziata, detto anche oratorio della Madonna del Ponte.

.

.


torna su

 

La Realizzazione grafica e dei contenuti è stata curata da Media Marche
Provincia Lucca - sistema d'informazione turistica della provincia non istituzionale.

Valid HTML 4.01 Transitional

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie, prodotti tipici nel comune diSeravezza


Agriturismi nel Comune di Seravezza Tot: (1)  - 

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie nel comune di Seravezza

Agriturismo Dal Brillante (Agriturismi)  -