Vergemoli : Arte, Storia, Cultura, Prodotti Tipici, Dove dormire, Dove mangiare, Cosa fare nella Provincia diLucca.



Comune di Vergemoli

Comune di Vergemoli

Cenni Geografici

Vergemoli è un piccolo comune della provincia di Lucca situato alle falde orientali della Pania Secca, all’interno del Parco delle Alpi Apuane, nel territorio della Garfagnana. Il nome della località deriva con tutta probabilità dal nome proprio di persona "Virgemulo", al quale venne associato il doppio genitivo "Veri" o "Viri". La produzione agricola è la principale risorsa economica del territorio, oltre all'allevamento di ovini.

Cenni Storici

Il borgo è stato fondato e consolidato nell'alto medioevo. La prime notizie storiche risalgono al X secolo: si tratta di un documento in cui il borgo viene citato con il nome di "Vallis Gemini", che va ad indicare la sua posizione geografica tra due valli.
Come molti territori della Garfagnana anche Vergemoli fu teatro di lotte di potere tra le città di Firenze, Pisa, Lucca e Modena fino al XV secolo d.C., anno in cui il possesso del borgo passò nelle magni della famiglia degli Estensi, che annessero il territorio ai possedimenti del Ducato di Modena. Dopo secoli di instabilità politica e governi altalenanti gli Estensi significarono un periodo di pace e stabilità economica dato principalmente dallo sviluppo delle attività agricole. Inoltre, gli Estensi avviarono i lavoro per ristrutturare il borgo, provato dai precedenti anni di lotte, e potenziare le fortificazioni difensive.
La dominazione estense fu interrotta dall'arrivo delle truppe francesi di Napoleone Bonaparte che occuparono l'area fino al 1814, anno nel quale Vergemoli tornò tra le mani degli Estensi. Nel 1861 il borgo fu annesso al Regno d'Italia dal Re Vittorio Emanuele II di Savoia.

Da Visitare

Sicuramente uno degli aspetti più suggestivi del comune di Vergemoli si può trovare nella Grotta Del Vento, uno dei luoghi più incantevoli del Parco Naturale delle Alpi Apuane. Il nome è stato dato per via della violente corrente d'aria che la percorre, dovuta alla presenza di due imbocchi posti ad altezze differenti. La grotta è un susseguirsi di da stalattiti e stalagmiti, laghetti, corsi d'acqua, forme di erosione, formazioni di fango e perfino pozzi perfettamente verticali che possono essere visitati con comodi sentieri. Offre al visitatore tre tipi diversi di itinerario: nel primo si può osservare un gran numero di concrezioni calcaree, come stalattiti e stalagmiti, quasi tutte vive, cioè in fase di accrescimento. Nel secondo itinerario invece non troviamo concrezioni calcaree ma diverse forme di erosioni delle pareti, un piccolo corso d'acqua ed delle curiose formazioni di fango nella galleria di ritorno. Nel terzo itinerario invece si può visitare un pozzo di 90 metri, perfettamente verticale, che viene risalito dal basso verso l'alto fino ad un salone terminale, cui segue un breve canyon sotterraneo.
Per quanto riguarda il borgo, invece, possiamo trovare diversi monumenti religiosi, come la Chiesa di Sant'Antonio, alla sommità del paese con annessi oratorio, porticato e piazzale alberato; e la Chiesa dei Santi Quirico e Giuditta, che è la più antica del compresorio di Gallicano e risale al X secolo.

.

.


torna su

 

La Realizzazione grafica e dei contenuti è stata curata da Media Marche
Provincia Lucca - sistema d'informazione turistica della provincia non istituzionale.

Valid HTML 4.01 Transitional

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie, prodotti tipici nel comune diVergemoli


Nessuna Categoria Trovata nel Comune di Vergemoli

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie nel comune di Vergemoli

Nessuna Struttura Trovata nel Comune di Vergemoli